info@caminosantiago.com

Santa María de Melide

  • melide

Melide è una cittadina cella provincia di La Coruña che fu un enclave fondamentale nell'itinerario del Cammino di Santiago. Qui si fonde il cammino francese con quello che viene da Oviedo. Testimonianza di quell'importanza sono alcuni dei monumenti che tesaurizza: come il convento del Sancti Spiritus, con interessanti sepolcri signorili del medioevo, oggi chiesa parrocchiale; e la chiesa di San Pedro, con una rilevante facciata.

La cittadina tesaurizza anche crocifisso del secolo XIV -presso la Cappella di San Roque-, considerato per molto tempo come il più antico della Galizia.

Ma tra gli edifici storici, quello che più emerge è la chiesa romanica di Santa María di Melide, nei pressi del Cammino di Santiago. Venne costruita nel secolo XII. Ha una sola navata con abside semicilindrica e due belle facciate. L'abside è decorata con pitture murali del secolo XV che rappresentano, nella volta, il Santo Padre tra i simboli dei quattro evangelisti. Sul muro appaiono i busti dei sei apostoli, ciascuno con la loro nicchia e c'è una ricercata decorazione di cubi in prospettiva riempiendo i vani.

All'interno del tempio emerge il presbiterio, al quale si accede da un arco trionfale a mezzo punto con interessanti capitelli, specialmente quello di destra, che rappresenta il profeta Daniele nella fossa dei leoni. Santa María de Melide conserva, ugualmente, vari sepolcri medievali.

L'offerta culturale di questa piccola cittadina si completa con un percorso attraverso il centro storico ed il Museo Terra di Melide che alloggia attraenti pezzi artistici ed etnografici della regione.